Attesa febbrile: con il Saronno debutta Anedda

Legnano-Saronno. Una partita ad alto contenuto emotivo e importantissima per il prosieguo del campionato. Soprattutto nella settimana delle novità clamorose: l’addio di Felipe e l’acquisto del nuovo portiere Riccardo Anedda (nella foto).
L’estremo di scuola Cagliari, reduce da campionati di prestigio in C e appena svincolato dal Pontedera, sarà domani tra i pali. Difenderà la porta lilla protetto dai soliti Scarcella. Mele, Azzolin e Ortolani. A centrocampo rientrerà Mavilla, affiancato da Provasio e da uno dei 98, Trabuio o Bonomi. In avanti ovviamente il trio Myrteza, Crea e Panigada, anche se il mister deve ancora decidere il modulo.
“Posso giocare col 4-3-1-2 o col 4-3-3 – spiega Rovellini – Fortunatamente ho tutti a disposizione”.
Sul caso Felipe il tecnico sottolinea: “E’ stata una sua decisione, io e la società non lo avremmo certo ceduto”.
Che partita sarà? “Una partita molto sentita, ma non un derby. L’unico derby per noi è contro la Pro Patria. La classifica è molto bugiarda con il Saronno, è una formazione pericolosa e pericoloso sarà questo incontro”.
Calcio d’inizio alle 14.30. E’ atteso il grande pubblico. Molto alto l’interesse anche per la stampa. La Gazzetta dello Sport manderà al Mari un proprio inviato.

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da: