Categoria: Comunicati Ufficiali

Doppia firma: Salese nuovo DS, panchina a Erbetta.

Si comunica che, in data odierna, è stato raggiunto un accordo che ha portato a Legnano due importanti arrivi: si tratta del DS Maurizio Salese e dell’allenatore Giampiero Erbetta.

Mister Erbetta, classe 1954, vanta una lunga esperienza in serie D tra Borgomanero, Verbania e Valle D’Aosta; mentre il DS Salese è una vecchia conoscenza di Legnano (dove ha giocato negli anni ’80) avendo già ricoperto il ruolo nella stagione 2013/2014, nella quale il Legnano ottenne un brillante secondo posto raggiungendo i playoff nazionali.

Questo primo accordo, arrivato a pochi giorni dalla fine del campionato, conferma ancora una volta la volontà del Presidente e del suo staff di ripartire subito e con determinazione per la nuova stagione.

 

Il messaggio del presidente Munafò: “Riparto con la stessa energia”

Il presidente Giovanni Munafò lancia un messaggio a tutto il mondo lilla. Due giorni dopo la conclusione del campionato, il massimo dirigente del Legnano riassume così la sua gratitudine a chi ha operato e il suo spirito per affrontare la sfida della prossima stagione, con anticipazioni di grande rilievo.

“Cari tifosi, si è conclusa una stagione che, ahimè, non ha avuto il finale aspettato, la tanto attesa promozione in serie D.
In primis voglio ringraziare mio padre Letterio Munafò, poi mio fratello Diego, il vicepresidente Tomasich, persona amica e unica sempre pronta ad aiutar la società. E il vicepresidente Simone Fraietta, che ha dimostrato un attaccamento alla maglia non comune a molti legnanesi, nonostante sia di Varese; a lui rivolgo un particolare ringraziamento per lo sforzo profuso, auspicandomi che possa essere dei nostri anche nella prossima stagione.
Un ringraziamento ai consiglieri tutti, ai 3 main sponsor IBF, OPEN JOB ed EDIL SAE dell’amico Nicola Seguino e a tutti i nostri sponsor, auspicando che per la prossima stagione se ne possano aggiungere di nuovi e magari di Legnano.
Lasciatemi ringraziare i volontari e l’instancabile Mario Tajè. E con loro il nostro addetto stampa Loris Lazzati, il nostro webmaster Stefano Branca e la voce del Mari, Giovanni Colombo. Un ultimo ringraziamento, non certo per importanza, all’ambasciatore lilla Giuseppe Calini, cuore lilla sempre pronto ad aiutare la società.
E’ stata una stagione che ha portato a diverse considerazioni, di cui faremo tesoro ripartendo dall’insegnamento lasciatoci da qualche errore commesso in questa stagione sportiva deludente.
Personalmente riparto con la stessa energia e la stessa motivazione. In questa settimana ci stiamo dedicando a individuare il DS e l’allenatore, anche se un’idea già c’è e a breve potremmo già ufficializzarla. Stiamo preparando, insieme al presidente del settore giovanile Costantino, 3 squadre nelle categorie Esordienti, Giovanissimi e Allievi, che verranno iscritte come Legnano Calcio al fine di essere più efficaci qualora dovessimo presentare domanda di ripescaggio per la prossima stagione. La prima conferma arriva dalla Juniores, dove abbiamo confermato mister Apollo, che ha svolto un ottimo lavoro.
La nota positiva, infatti, è aver fatto esordire in campo 3 Juniores di grande valore quali Edoardo Rinaldi, Ivan Trenchev e Mattia Brusa, tutti 2000 di proprietà della società, oltre ad aver portato in panchina i due ottimi elementi del 99 Villa e Poerio.
Ci saranno tante novità per la prossima stagione e io metterò il massimo impegno per poter riportare la società dove merita. Vi aspetto tutti insieme ancora una volta per tifare la nostra squadra, che sarà fatta di soli combattenti e di giocatori che accetteranno di mettere il massimo in campo senza mai tirarsi indietro.
FORZA LILLA, FORZA LEGNANO!”

Il presidente Giovanni Munafò

Campionati fermi per neve: week end senza calcio

Non si gioca. Il prossimo sarà un week end senza calcio. La Lega Nazionale Dilettanti, Comitato Regionale Lombardia, ha ufficializzato questa mattina la sospensione di tutti gli incontri di sabato 3 e domenica 4 marzo. Decisione motivata dalle copiose precipitazioni nevose, dalle avverse previsioni meteo, dalle condizioni dei campi e dai disagi alla viabilità.
Saranno ferme quindi sia la prima squadra che tutte le formazioni giovanili. Le date dei recuperi verranno rese note lunedì 5 marzo.

Legnano pronto e determinato per domenica

Legnano alle prese con gli infortuni, ma galvanizzato dalla bella prestazione contro il Gaggiano. La trasferta di Lazzate è un crocevia del campionato, ormai non si può più sbagliare. E l’avversario è di quelli tosti.
Mister Tomasoni deve fare i conti con gli infortuni. De Angelis non è ancora disponibile, Scarcella nemmeno. Trabuio non è disponibile e anche Bonomi ha qualche problema, ma dovrebbe farcela. Per la panchina si attingera’, nella casella under, dalla juniores. Trenchev in pole.

Dopo una lunga e non facile riflessione Tomasoni ha scelto per Bottone e Mele al centro della difesa, mentre Mavilla sarà in regia con Provasio a sinistra e davanti Myrteza giocherà col confermatissimo Grasso e l’intoccabile Romano.
‘Ci ho pensato una notte intera – confessa il mister – ho scelto Bottone, ma chi andrà in panchina non deve sentirsi minimamente escluso. Tutto è possibile da qui in poi. Il Lazzate sul suo campo è un avversario difficile, ma daremo il massimo’.

Ac Legnano e Academy Legnano Calcio, i due presidenti tirano le somme

Ac Legnano e Academy Calcio Legnano: non solo l’unione fa la forza, ma due anime diventano una sola.
Il presidente Giovanni Munafò e il massimo dirigente di Academy, Alfonso Costantino, tracciano un primo bilancio della sfida lilla mirata al grande rilancio del vivaio.
“Non abbiamo dubbi – affermano entrambi -Siamo convinti di aver fatto la scelta giusta. Dall’unione è derivata una crescita notevole a livello sportivo, organizzativo e d’immagine”.
E’ stata anche consolidata l’amicizia personale tra Munafò e Costantino, rafforzata dal lavoro spalla a spalla pressoché quotidiano. Entrambi sono d’accordo che l’obbiettivo è quello di continuare a crescere: si punta in alto con la prima squadra e la Juniores regionale, mentre l’Academy ha il compito di forgiare i nuovi talenti per le due categorie superiori.
“Abbiamo rispettato tutti gli impegni presi – spiegano i due presidenti – Ora si guarda al futuro con positività, molti ragazzi che gli anni scorsi avevano lasciato la società per malcontenti vari ora stanno chiedendo di rientrare a far parte della nostra storica Legnano; lo stesso vale per molti altri che militano altrove”.
“E’ molto positivo – rimarca Costantino – che il presidente Munafò metta sempre a disposizione del settore giovanile lo stadio Mari, per partite o manifestazioni, e che all’interno dello stesso si svolgano le sedute di allenamento di diverse categorie giovanili. Quest’anno era l’anno zero e si sono poste le fondamenta per costruire finalmente una grande Società, basata su una profonda passione e gestita con professionalità, rispetto e serietà, in grado di trasmettere sani valori e principi forti con lo scopo di far crescere i nostri ragazzi e di accompagnarli fino al loro massimo obbiettivo sportivo e umano”.

E’ scomparso Giancarlo Cozzi: il Legnano è vicino alla famiglia

Lutto nel mondo lilla. Si è spento oggi Giancarlo Cozzi, padre di Davide, super tifoso del Legnano, e di Cristiano, ex direttore sportivo lilla che ha avuto un ruolo importante nella rinascita della società. La dirigenza, con il presidente Giovanni Munafò, lo staff tecnico e i giocatori del Legnano vogliono esprimere la loro vicinanza alla famiglia Cozzi per la scomparsa del loro caro.

fiocco

Ingresso gratuito per le donne

Un omaggio presidenziale al gentil sesso. Domenica prossima, in occasione dell’incontro Legnano-Gaggiano, le donne potranno entrare gratuitamente allo stadio Mari. Un’apertura ulteriore alle famiglie e una promozione per portare sempre più pubblico sugli spalti, in un momento cruciale per i colori lilla. La partita inizierà alle 14.30.

Paolo Tommasoni

Rovellini esonerato: torna Tomasoni, resta Panigada

Esonerato mister Rovellini, arriva Paolo Tomasoni. La dirigenza lilla, riunitasi oggi in sede per analizzare le contromisure da adottare dopo la brutta sconfitta di Sesto, ha preso la dolorosa decisione di interrompere il rapporto con il tecnico.
Al suo posto ritorna l’allenatore della miracolosa rimonta salvezza dell’anno scorso in serie D, fermatasi solo ai play out contro la Bustese. Tomasoni dirigerà domani pomeriggio il suo primo allenamento.


Era molto delicata anche la questione Panigada: l’attaccante lilla, conscio delle ultime deludenti prestazioni, si è spontaneamente dimezzato il rimborso, ma continuerà a essere un giocatore lilla nella speranza di rivederlo all’altezza delle sue possibilità.

 

 

Mi spiace moltissimo per Rovellini ‘- afferma il presidente Munafò – ‘Lo ringraziamo di cuore per quanto fatto’. Purtroppo questo è il calcio. Ci auguriamo che resti un grande cuore lilla come è sempre stato. Adesso spero che nessuno mi paragoni a Zamparini: non lo sono affatto, ma per il bene del Legnano sono pronto a fare questo e altro’.