Categoria: Comunicati Ufficiali

Il futuro dell’A.C. Legnano

“Non c’è nessuna cordata Cario interessata al Legnano. Il futuro proprietario sarà Giovanni Munafò”. Il presidente del Legnano, Gigi Cappelletti, smentisce ufficialmente le voci corse nei giorni scorsi secondo cui l’imprenditore Giulio Cario sarebbe fortemente interessato ad acquisire la società lilla.
Una conferenza stampa intesa a chiarire una volta per tutte la posizione dell’Ac Legnano è stata convocata nella sede di via Palermo subito dopo la vittoriosa partita con il Pinerolo. Era presente anche lo stesso Munafò.
“Ho visto due volte il signor Cario, mesi fa . Poi più nulla. Non ho ricevuto alcuna richiesta scritta – ha spiegato il massimo dirigente lilla – Queste illazioni infondate creano solo problemi e tensioni, e non di poco conto, in una piazza che sta costruendo il suo futuro e ha bisogno di chiarezza e rapporti sereni. Chi vuole il Legnano deve parlare con me e con nessun altro. Ribadisco che è stato raggiunto l’accordo con Giovanni Munafò, che sarà presto formalizzato”.

Lo stesso Munafò ha annunciato in modo inequivocabile lo stato delle trattative:

“Abbiamo raggiunto l’accordo verbale. Nei prossimi giorni, martedì o mercoledì, firmeremo l’accordo preliminare. So di essere ben voluto dalla città. Mio padre era in società con il commendator Ferdinando Villa, io ho giocato due anni nel Legnano e ne sono stato vicepresidente. I tifosi lilla hanno bisogno della garanzia di attaccamento alla maglia e alla città. E’ giunto il momento che io prenda in prima persona la responsabilità di guidare la società e garantirgli, con la cordata che abbiamo allestito, un futuro degno della sua storia”.

notizie

Due nuovi arrivi per il Legnano

Due nuove frecce all’arco del Legnano. E anche queste, come Josè Cantarella, vengono dall’Argentina.

Dopo un mese di permanenza e allenamenti in Italia, finalmente è arrivato il transfer per Thomas Perez, lo sgusciante e tecnico esterno d’attacco su cui il presidente Gigi Cappelletti ha speso parole importanti, anche se prudenti. Dribbling facile, rapidità non comune e ottimo tiro, Perez può giocare da esterno in moduli come il 4-3-3 o il 4-2-3-1, ma anche seconda punta nel 4-4-2 e nel 3-5-2. Una spalla ideale per Felipe.

La sorpresa è il tesseramento del terzo argentino, David Ojeda, classe ’97, quindi un under, prerogativa che gli dà ulteriori possibilità di impiego. Proviene dalle giovanili del Rosario, anche lui è un esterno alto che può giocare sia a sinistra che a destra, e ha come piede preferito il sinistro.

“Siamo al completo – commenta il presidente Cappelletti – Purtroppo con ritardo. Sarebbe stato ben diverso avere questi ragazzi tre mesi fa. Però sono pronti e rinforzano la squadra. A Varese deciderà il mister. Loro sono disponibili”.

lettere

Il Legnano ha dato l’ultimo saluto a un grande  collaboratore, amico e tifoso: Luciano Ponzelletti. Dal figlio Marco riceviamo questo messaggio di ringraziamento, che pubblichiamo con grande piacere, rinnovando all’amico Marco le più sentite condoglianze.

Sono Marco Ponzelletti, figlio del Sig. Luciano.
A nome mio e dei miei fratelli, volevo ringraziare la Società Legnano Calcio ed in particolare gli amici Mario Tajè , Franco De Ambrogi e Lodi per la dimostrazione di affetto nei confronti di mio papà, presenziando ufficialmente al funerale di ieri con bandiera e gagliardetto lilla.
Cordiali saluti.
Marco Ponzelletti.