cantarella

Il debutto di Josè Cantarella a Borgosesia

All’andata fu 1-1 al Mari, con l’unico gol di Riccardo Armato, poi ceduto al Sestri Levante, pareggiato da Tomaselli nella ripresa. Uno dei pochi ricordi positivi della stagione. Domenica il Legnano ritrova il Borgosesia, allora lanciato all’inseguimento del primo posto, oggi settimo a 42 punti. Quattro lunghezze separano i granata valsesiani dai play off: non possono permettersi passi falsi, quindi non avranno cali di tensione.
La compagine di mister Alessio Dionisi ha il suo punto forte nella difesa, di gran lunga la migliore del campionato: solo 16 reti subite. Due, però, nell’ultima, sfortunata trasferta di Sesto, dove il Borgosesia avrebbe meritato ampiamente il pareggio. Ci sarà da fare i conti, perciò, anche col loro dente avvelenato.
Il Legnano è chiamato a un’impresa, ma fare punti è un must. Dopo la rifinitura di questa mattina, mister Tomasoni ha scelto la formazione. Molte le novità, al di là dei nomi.
La prima è il debutto dal primo minuto di Josè Cantarella, regista davanti alla difesa. Ed era la scelta più attesa. Buone notizie per quanto riguarda due giocatori fondamentali come Pelucchi e Cochis: le loro condizioni erano incerte, ma sono recuperati. Partiranno precauzionalmente dalla panchina.
Felipe ha accusato una botta alla tibia. Dovrebbe farcela, in caso contrario in pole position come prima punta c’è Adici.
Ecco la formazione che scenderà in campo a Borgosesia, con inizio alle 14.30: Di Graci, Paroni, Balconi, Tomei, Rovrena, Mele, Bolis, Cantarella, Felipe, Provasio, Hazah.

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da: