Tag: mercato

Domenico Grasso

Bomber Grasso ruggirà ancora per i colori lilla

Una giornata pirotecnica per il mercato del Legnano. In serata è arrivata anche la firma di Domenico Grasso. Il bomber, scovato l’anno scorso dal presidente Munafò, ha una qualità fondamentale per far fruttare il suo indiscutibile talento. la fame e la voglia di gol. “Il piccolo leone è pronto a ruggire nuovamente per i nostri colori” è stato il commento del massimo dirigente lilla. Un altro tassello va a inserirsi nel mosaico del nuovo Legnano, ancora lungo da comporre ma decisamente incanalato verso un coronamento avvincente.

Colpo Amelotti: il Legnano si assicura un pezzo da 90

Il Legnano mette a segno il primo colpo di mercato, ed è già un pezzo da 90: Matteo Amelotti. Il centrocampista del Verbano, classe 1992, sarà un perno del centrocampo lilla. Da anni stella della società del presidente Barbarito, Amelotti ha disputato l’anno scorso 29 incontri, segnando 6 reti e dando qualche dispiacere ai nostri colori, visto che andò a segno sia all’andata che al ritorno.
Centrocampista che abbina fisico, tecnica e visione di gioco, forte di testa, ha legato il suo nome, in Eccellenza, esclusivamente al Verbano, garantendo sempre un contributo di gol importanti. Si tratta quindi, nella categoria, di un trasferimento di notevole peso. Il presidente Munafò è intervenuto subito sul reparto che probabilmente aveva più bisogno di rinforzi e che verosimilmente avrà il restyling maggiore.
Dopo le conferme di Crea e Ortolani, la prima new entry del nuovo Legnano. E siamo solo all’inizio.

Rinnovo sulla fascia destra: confermato Ortolani

Secondo rinnovo in casa Legnano. Dopo la firma di Simone Crea è arrivata quella di Federico Ortolani. Anche in questo caso nessun dubbio tecnico: Federico sulla fascia destra è uno dei terzini di maggior garanzia del girone, oltre a essere molto legato ai colori lilla. Continua quindi a passo sicuro la costruzione della squadra che affronterà il prossimo campionato: vi aggiorneremo tempestivamente su tutte le novità.

Il Legnano ricomincia da Crea: il fantasista ha firmato

Il Legnano riparte dalla fantasia. Oggi, nella sede di via Palermo, è stata sancita la prima conferma ufficiale tra i giocatori della rosa 2017/2018: è quella di Simone Crea. Il trequartista lilla è sempre stato il valore aggiunto in mini di qualità, estro e duttilità tattica, tutte caratteristiche che lo rendono, oltre che un uomo di vertice assoluto nella categoria, anche un elemento assai adatto al calcio di mister Erbetta. La sua firma sigla l’inizio ufficiale del nuovo Legnano, ma la società è attiva già da tempo per costruire una rosa in grado di ripagare le attese dei tifosi.

Nuova bomba del Legnano: ha firmato Alex Romano

Un’altra bomba di mercato per il Legnano. L’ultima, fragorosa come le altre, a completare una sontuosa campagna acquisti di dicembre. Oggi è arrivata la firma di Alex Romano, ex Bustese e Oltrepò, punta centrale dai numeri impressionanti: impossibile dimenticare i 28 gol con in Eccellenza nella stagione 2014-2015, seguiti dai 14 in serie D, sempre coi colori granata, prima del trasferimento all’Oltrepò, nella natìa Voghera. Romano è tecnico, potente, veloce e vede la porta come pochi altri. E ha fame. Una caratteristica assai importante per il presidente Giovanni Munafò.
Come Bottone e prima di lui Bianchi e Grasso, sarà subito disponibile. Se un messaggio doveva partire da via Palermo sulle intenzioni della società, è partito forte e chiaro. Ora starà a mister Rovellini e alla squadra trasformare tanto ben di Dio in punti. Cosa non sempre automatica nel calcio.

Capolavoro di mercato: ha firmato Davide Bottone

Colpo grosso del Legnano. Questa mattina, nella sede di via Palermo, Davide Bottone ha firmato il contratto che lo lega alla società lilla. Centrocampista decisamente fuori categoria, vanta 9 presenze in serie A con il Torino (stagione 2007-2008), 69 in B, un’infinità in C, uno scudetto e una coppa di Romania vinti con il Cluj, tre anni a Frosinone, poi Torres, Varese e, in questo inizio di campionato, Nuorese. Oltre ad aver giocato in tutte le nazionali giovanili, compresa l’Under 21 di Casiraghi.
Bottone ha 30 anni, è quindi nel pieno della maturità agonistica, e sarà una pedina fondamentale per l’ulteriore salto di qualità del Legnano, necessario per recuperare i punti di ritardo sulle prime due in classifica (domani per noi sarà riposo) e puntare alla vittoria in campionato.
Un pezzo da Novanta, che rende la rosa lilla ancora più competitiva e forte. Bottone è pronto per il debutto nel delicatissimo big match contro il Busto 81, domenica 17 dicembre al Mari.

Il mercato parte con due botti: Bianchi e Grasso!

Arrivano i rinforzi! Il primo giorno di mercato del Legnano è atomico. Oggi nella sede di via Palermo sono stati coronati due acquisti di eccezionale rilievo: torna a casa, dopo quasi due anni ad Arconate, Marco Bianchi. Il fortissimo centrale sanvittorese, amato dai tifosi per il suo attaccamento alla causa lilla, era commosso al momento della firma (nella foto). Il coronamento di un sogno. La batteria dei centrali difensivi così si rafforza in modo decisivo: con Scarcella, Mele e “Robocop” Bianchi mister Rovellini èpuò dormire sonni molto più tranquilli.
L’altro grande acquisto, attesissimo alla prova del campo dopo i numeri stratosferici fatti registrare nel Ferrera Erbognone, squadra della Promozione Pavese, è l’attaccante Domenico Grasso: 16 gol in 12 partite, una mitraglia. L’anno scorso altri numeri da capogiro. Su di lui giura il presidente Giovanni Munafò, rimasto colpito dalla velocità e dalla tecnica di questa punta imprendibile. Una spalla ideale per Panigada, e assieme a Crea e Myrteza una Santabarbara da sogno.

Felipe lascia Legnano e un segno nei cuori lilla

Un addio che lascia tutti esterrefatti, ma che fa parte della natura del calcio. Felipe Ianni lascia il Legnano. Il centravanti, entrato nel cuore dei tifosi per le sue prestazioni e i gol a valanga segnati sia nella passata stagione in serie D che nell’attuale, ha deciso di accettare una proposta nella categoria superiore in Sicilia.
La società ha fatto di tutto per trattenerlo, ma Felipe ha confermato la sua decisione. Vista la squalifica in arrivo e l’apertura del mercato in dicembre, il presidente Munafò ha deciso di liberarlo subito in attesa di trovare un degno sostituto in tempi brevissimi. Si sta lavorando alacremente su una soluzione di alto livello.
A Felipe vanno i ringraziamenti, un saluto caloroso e i migliori auguri perchè ottenga, ovunque andrà, i successi che merita.

Arriva Anedda, nuovo guardiano per la porta lilla

Giornata di clamorose novità in casa lilla. La società ha acquistato il portiere Riccardo Anedda, classe 1993, un passato in serie A nel Cagliari e campionati in C con Poggibonsi e Lupa Roma. Anedda, svincolato, ha avuto la sua ultima esperienza nel Pontedera. Un numero uno di grande garanzia che va a rafforzare il reparto difensivo in modo deciso.

Francesco Cuscunà

Ibrahim e Visigalli, due nuovi giovani per il Legnano

Il ds Francesco Cuscunà (nella foto) ha messo a segno altri due colpi di mercato nella casella under. Dalla Pro Sesto è arrivato il centrocampista di origine egiziana Ahmed Mohamed Ibrahim, classe 98. Il suo ruolo naturale è mezzala ma può disimpegnarsi ottimamente anche in fase più offensiva. Il secondo acquisto, prezioso perché è un 99, è Alessandro Visigalli, portiere proveniente dalla Folgore Caratese.