De Angelis

Con la Castellanzese confermato l’undici di Saronno

Squadra che stravince non si cambia. Il Legnano scende in campo a Castellanza con la stessa formazione del 6-0 di Saronno. “Nessun motivo per cambiare – commenta mister Tomasoni – Domenica abbiamo fatto molto bene soprattutto nel secondo tempo, ma nel primo abbiamo commesso ancora l’errore di non chiudere la partita. Ora non dobbiamo mollare, saranno gli scontri diretti a decidere tutto”.
Contro la squadra del presidente Affetti, storico tifoso lilla, per la prima volta il calcio d’inizio sarà dato alle 15.30, per via dell’entrata in vigore dell’ora legale. Il Legnano non ha squalificati, mentre ci sono ancora due assenze per quanto riguarda gli infortunati: sono Trabuio e Bonomi, i due 98 di centrocampo. Una ragione in più, oltre alla conferma dell’undici di Saronno, per rivedere in campo da titolare Ivan Trenchev. Sono invece recuperati Mavilla, che potrà giocare con una mascherina ma partirà dalla panchina, e De Angelis (nella foto), anche lui non in campo dall’inizio ma disponibile a subentrare. Fulcro del gioco sarà ancora Crea, mentre il compito di risolverla davanti toccherà a Myrteza, Panigada e Romano.

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da: