Contro il Cassano senza Crea, ma rientra Nasali

Il Legnano è chiamato a sbocciare. La partita di domani al Mari contro il Cassano è il test della continuità, la qualità che fino a oggi è mancata. Dopo la bella vittoria esterna contro la Varesina è caccia ai tre punti contro una delle squadre più in difficoltà del campionato. Ma proprio qui sta l’insidia, come ha insegnato la sconfitta contro il Vigevano. 
Servono intensità, ritmo, concentrazione e determinazione, contro un avversario che chiuderà gli spazi e cercherà di sfruttare le ripartenze. Il Legnano ha un’assenza pesante, quella di Simone Crea (nella foto), l’uomo che fino a oggi ha fatto la differenza con le sue giocate. Ma ha anche molte alternative.
Mister Fiorito non svela nulla sulla formazione e il modulo, anche se due certezze importanti vanno sottolineate: finalmente rientrerà Nasali al fianco di Bianchi ed è confermatissimo Miculi. Quanto ai nuovi acquisti Ronchi, Sinani e Balconi sono disponibili subito. E certamente l’attacco avrà come punto di riferimento bomber Mazzini, il cui approccio all’ambiente lilla è stato molto positivo. 
Il resto è tutto da scoprire: i tifosi lilla chiedono una sola strenna, tre punti convincenti.

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da: