regolamento

Consegnata la domanda di ripescaggio

L’Ac Legnano ha consegnato ufficialmente

la domanda di ripescaggio in serie D. L’iter è stato completato ieri, con l’invio alla sede del Dipartimento Interregionale dell’intera documentazione richiesta, comprensiva di versamento di 19.000 euro e fidejussione di 31.000.

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

Un altro passo che dimostra la serietà

e la determinazione del presidente Giovanni Munafò e del suo staff. Come previsto dalle norme, il Legnano ha presentato domanda di iscrizione al campionato di D, e tra il 7 e il 14 luglio dovrà fare altrettanto per il campionato di Eccellenza.

Per sapere qualcosa di concreto bisognerà attendere parecchio: in un primo passaggio la documentazione verrà girata alla Covisod, che entro il 14 luglio comunicherà alle società il buon esito dell’istruttoria e quindi l’inserimento nelle graduatorie di ripescaggio.

Il passo conclusivo, con il completamento dell’organico di serie D e quindi la comunicazione dell’eventuale ripescaggio, richiederà tempi ben più lunghi, certamente oltre la data fissata per la presentazione ufficiale della squadra, sabato 22 luglio al Mari.

A proposito di quest’ultima,

il presidente Giovanni Munafò chiama a raduno

tutta la tifoseria lilla: “Con l’invio della domanda di ripescaggio abbiamo mantenuto un’altra promessa. Invitiamo ora tutti i tifosi alla grande serata del Mari, un momento di festa in cui presenteremo l’intera rosa, lo staff tecnico, quello dirigenziale e quello amministrativo”.