calcio

Coppa Italia: con il Calvina sfida da dentro o fuori

Anche se si gioca un gironcino all’italiana, la terza partita equivale già a uno scontro a eliminazione. Mercoledì, alle 20.30, il nuovo Legnano farà il suo debutto casalingo al Giovanni Mari. In palio c’è la qualificazione al turno successivo di Coppa Italia.

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

I risultati delle prime due partite (Trevigliese-Legnano 1-1 e Calvina-Trevigliese 1-0) hanno emesso un verdetto chiaro: i lilla devono vincere, per un traguardo a cui la società tiene moltissimo.

“Il Calvina ha chiesto l’anticipo di campionato per preparare meglio la partita contro di noi – commenta il tecnico lilla – Questo la dice lunga su quanto tengono alla Coppa, ma tranquilli. Noi ci teniamo di più”.

La motivazione è così alta che non ci sarà turn over: “Potrò al massimo cambiare un uomo o due, certo non stravolgerò la formazione. La squadra è carica, deve solo giocare con più tranquillità. Abbiamo punte fortissime, devono solo sbloccarsi col gol”.

Tra i cambi possibili l’ingresso di Panigada dall’inizio, soluzione su cui Gatti sta lavorando. Sarà l’allenamento di oggi a sciogliere gli ultimi dubbi.

Il resto sarà compito dei tifosi, i lilla vi aspettano  per essere il dodicesimo uomo in campo!