In Coppa D’Onofrio e Curci terzini, Papasodaro davanti alla difesa

Il compito è uno solo: vincere. E non sarà affatto facile. Il Legnano affronta domani sera, alle 20.30 al campo sportivo di via Asiago, a Cerro Maggiore, la CasateseRogoredo nell’ultimo match del gironcino di Coppa Italia. I brianzoli hanno sconfitto domenica per 2-0 la Governolese, con cui i lilla avevano impattato per 3-3 la domenica precedente. Ergo, passando solo la prima del girone, i tre punti sono obbligatori per il sorpasso.
Mister Erbetta ha assistito all’incontro di Casatenovo, restando impressionato dalla partita dei padroni di casa: “Una squadra costruita benissimo, senza punti deboli, con due centrali difensivi molto fisici, tre centrocampisti che si conoscono bene e davanti un 87 di grande esperienza. Sono molto forti, lotteranno per vincere il girone B. La superiorità rispetto alla Governolese è stata netta”.
Il Legnano ovviamente non può avere paura di niente e di nessuno. Proprio nella giornata di oggi è arrivata una notizia importantissima: si è perfezionato il transfer di Salvatore Giglio, che quindi sarà a disposizione. Non verrà schierato subito, però, perché per ovvi motivi va verificata la sua condizione atletica. Potrebbe partire dalla panchina. “E’ un giocatore di spessore e personalità – continua Erbetta – E’ stato capitano con me a Verbania due anni fa, lo conosco bene. La squadra c’è, va solo assemblata e rodata a dovere. Dobbiamo vincere, ma non mi convincono questi triangolari, mi sembra una formula da rivedere. Questo però non è un nostro problema ora”.
Sulla formazione le scelte sembrano chiare: con la squalifica di Nasali sarà Ortolani a giocare centrale in coppia con Bianchi. D’Onofrio, dopo gli ottimi test in quella posizione, sarà schierato a sinistra, Curci a destra. Sarà un 4-2-3-1 come ci ha abituati Erbetta. I due davanti alla difesa saranno Papasodaro e Calviello. Nei 4 davanti dovrà essere scartato uno tra Giardino, Amelotti, Crea, Grasso e Berberi. Stando a quanto visto fino a oggi, sarà probabile uno schieramento Crea-Amelotti-Grasso con Berberi terminale offensivo. Con questi dieci giocatori di movimento è sicura la presenza in porta di Cotardo, perché va occupata la casella 2000.

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da: