Primo allenamento lilla. Mister Brando: “Rosa di alti valori tecnici”

“Una rosa costruita per essere protagonisti”. La frase del ds Vito Cera è l’ideale segnale di partenza per la stagione lilla. Il Legnano si è radunato oggi e ha tenuto il primo allenamento sul campo di via Parma, agli ordini di mister Lucio Brando (nella foto di Roberto Garavaglia).

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

Cera ha sottolineato che il mercato non è necessariamente finito: “Vediamo come va la prima fase della preparazione. Possiamo ancora limare qualcosa, se servirà”.

“La squadra è competitiva e ha valori tecnici molto alti – è il commento di Brando – Bisogna amalgamare questa ricchezza tecnica e far sì che emerga anche a livello temperamentale. Siamo molto contenti di questa rosa, ma il mercato è ancora lungo. L’importante ora è mettersi in moto, che io conosca i ragazzi e che loro conoscano me”.

Il programma di allenamenti partirà nella prima settimana con quattro sedute pomeridiane: “Non entreremo subito nel pieno del lavoro –continua il tecnico lilla – I primi giorni servono a conoscersi. Settimana prossima caricheremo molto di più e sarà un lavoro più dispendioso”.

I tifosi non vedono l’ora di vedere le prime partite. Quelle ufficiali sono lontane: il Legnano è esentato dal primo turno di Coppa Italia del 20 settembre, quindi, se tutto andrà come deve per quanto riguarda i protocolli antiCovid, si partirà subito con la prima di campionato, il 27 settembre.

“Sono le sei settimane canoniche di preparazione – conclude il mister – Ne basterebbero anche cinque, ma saltando il turno di Coppa ne abbiamo sei. Il tempo ideale per prepararci al meglio”.

Gli “allenamenti congiunti” verranno resi noti nei prossimi giorni. Brando preferisce un impatto forte, il più forte possibile, per cui affronteremo test con avversari di notevole forza.

Un’ultima novità riguarda lo staff tecnico: è cambiato l’allenatore dei portieri. Con l’addio di Luca Marmora a preparare i guardiani lilla sarà, dal 24 agosto, Paolo Paciarotti, ex Inveruno. Per la prima settimana i portieri saranno sotto la guida di Arturo Consonni, un gradito ritorno.

La nota più importante da sottolineare, ancora una volta, è lo straordinario affetto dei tifosi: la Nord era presente con un gruppo nutrito e ha accompagnato gli allenamenti con canti che in serie D, in molte piazze, è raro sentire perfino alle partite. Molti anche i supporters del Lilla Club. C’è voglia di Legnano, c’è voglia di ripartire.