Ottimo Legnano, con l’Arconatese manca solo il gol

ARCONATESE-LEGNANO 0-0

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

 

ARCONATESE: Spada, Rondanini, Luoni, Vecchierelli, Bianchi, Romeo, Marcone, Colleoni, Parravicini, Lillo, Longo. A disposizione Gambazza, Medici, Sacchini, Spera, Principi, Gnecchi, Santonocito, Zucchetti, Pasku, Trasforini. All. Livieri.

 

LEGNANO: Russo, Caradonna, Moracchioli, Bini, Bettoni, Confalonieri, Ronzoni, Di Lernia, Bingo, Ravasi, Gasparri. A disposizione Tamma, Barbui, Hasanaj, Bertonelli, Bertoli, Todaj, Gambino, Barazzetta, Grosso. All. Sgrò.

 

Era il primo test con una squadra di pari categoria, anzi con una prossima avversaria di campionato. E’ finita a reti bianche, ma i tifosi lilla possono essere ottimisti: nel primo tempo, con i titolari in campo, il pallino del gioco è stato completamente in mano nostra. E’ mancato solo il gol. Nel calcio non è un dettaglio, ma in un’amichevole si può perdonare. Ravasi all’11’ ha mancato il vantaggio mettendo a lato a tu per tu con Spada, su lancio di Di Lernia. Lo stesso Di Lernia e Confalonieri hanno sfiorato il gol con due tiri da fuori e con una punizione del playmaker lilla a fil di palo.

L’Arconatese ha dimostrato la sua stoffa e la sua solidità difensiva, ma è anche andata vicino al vantaggio, impegnando Russo, al suo primo assaggio di campo in questa stagione, in due interventi su colpi di testa ravvicinati impossibili per un portiere umano. Ma si sa che cosa disse Burgnich di Pelè: “Pensavo fosse di carne e ossa come tutti. Mi sbagliavo”. Ecco, con tutto il rispetto per O’Rey, spiritosamente ma non troppo adattiamo la frase al nostro portierone.

Nel secondo tempo spazio ai giovani. Sgrò ha dovuto rinunciare per piccoli acciacchi a Beretta, De Stefano e Robbiati, assenze non da poco. Ha cominciato meglio l’Arconatese, ma ancora Russo si è opposto a un diagonale velenoso. Gambino è andato vicino al gol per il Legnano, ma l’incontro, assopitosi, è giustamente finito in parità.

Confermate le note positive delle prime uscite: la squadra sa giocare molto bene. Ovviamente, con l’arrivo delle gare ufficiali, servirà più cattiveria sotto rete. Ora ultimo appuntamento prestagione con la Casatese, sabato prossimo. Martedì 7, alle ore 13, conosceremo invece i gironi. Si sono sentite tutte le ipotesi possibili e immaginabili. Adesso il momento è arrivato e sapremo chi affronteremo.