Per il big match Erbetta pronto a molte novità

Ci saranno perfino giornalisti stranieri per il big match contro la Castellanzese. Lo scontro al vertice tra i lilla e i vicini di casa del presidente Affetti, al comando della classifica, sta suscitando un interesse sorprendente. Il Legnano ci arriva dopo il rocambolesco pareggio di Lazzate, una prestazione deludente in un incontro fortemente viziato dagli errori dell’arbitro, che però ha fruttato un punto tutt’altro che disprezzabile. Ora i ragazzi sanno che devono offrire una prova molto più determinata e all’altezza delle loro qualità. Mister Erbetta lo spiega chiaramente: “Il match di Lazzate ci lascia molti insegnamenti: fuori casa dobbiamo andare a giocare da squadra che deve vincere il campionato, con mentalità da capolista. Domenica scorsa non lo abbiamo fatto. Serve più cattiveria, più determinazione agonistica. Detto questo, niente drammi e si riparte. Troveremo una Castellanzese che ha i suoi punti di forza nell’attacco e in una campagna acquisti di alto livello, basti pensare che alcuni giocatori, come Gibellini e Moroni, erano attenzionati, come si suol dire, anche da noi. Arrivano in una condizione ottimale, sia psicologica che fisica. Ovviamente puntiamo dritti ai tre punti, e non mi preoccupano le assenze. Giocheremo con 11 titolarissimi”.
Riepiloghiamo la situazione: “Curci non recupererà, il braccio è ancora un po’ impedito e non posso rischiarlo in una partita così importante. D’Onofrio ha 20 minuti nelle gambe, lo porterò in panchina. Valuteremo le condizioni di Nasali fino all’ultimo”. La sensazione è che anche il centrale partirà dalla panchina, e con l’assenza per squalifica di Foglio e Berberi si aprono parecchie possibilità. La squalifica è stata di una sola giornata per entrambi: era scontato per Foglio, ma per Berberi, essendo capitano e con rosso diretto, la mano lieve del giudice sembra dare una lettura chiara dell’episodio, dimostrando che l’arbitro ha avuto un’interpretazione come minimo esagerata. Senza Nasali è probabile che Fautario giochi ancora centrale. E senza Foglio a sinistra le alternative sono molte: da Amelotti terzino ad Arrighi titolare. Tutto è da vedere. L’opzione Arrighi consentirebbe di giocare con tutti i veterani in mediana e in attacco (eccetto Calviello che con le sue prestazioni il titolo di veterano se lo è conquistato sul campo… ). Erbetta ha una rosa che consente mille alternative e totale tranquillità. L’importante è che si veda un Legnano con la “garra”.

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da: