Legnano bello ma manca il gol: sconfitta immeritata

CASTELLANZESE-LEGNANO 1-0 (0-0)

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

 

LEGNANO: Tamma, Eboa (14’ st Bertolli), Scanu, Mangieri, Bagnasco (30’ st Focone), Hasanaj, Di Benedetto, Grosso (23’ st Gioia), Bettini (40’ st Recchia), Todaj, Rizzini (17’ st Zana). All. Bortolato.

 

RETE: 15’ st 1-0.

 

Il Legnano convince nel gioco ma lascia immeritatamente sul campo tre punti preziosi. Nel primo tempo la squadra ha approcciato molto bene l’incontro sia dal punto di vista agonistico che tattico e tecnico. Ha giocato a calcio concedendo poco o nulla alla Castellanzese. Il copione si è ripetuto nella ripresa, dove è bastata una distrazione difensiva per far girare l’ago della bilancia. Una punizione battuta con la difesa distratta ha visto il servizio basso al laterale neroverde, il quale ha puntato il nostro difensore e lo ha superato, si è presentato davanti a Tamma anticipandolo di un soffio sull’uscita, il pallone ha attraversato l’area ed è stato rimesso in mezzo dove è stato gioco facile per la punta della Castellanzese metterlo in porta.

Nel primo tempo il Legnano aveva fallito un’occasione da due passi mettendo alto, mentre il portiere dei padroni di casa si è prodotto in una prodezza su un diagonale velenoso. Luca Tamma, portiere sceso dalla prima, non ha dovuto effettuare interventi decisivi, ma solo ordinaria amministrazione. Il dato positivo è che la squadra ha giocato a calcio ed è sulla strada giusta nell’assorbire i dettami di mister Bortolato. Il lato negativo è ancora una volta la mancanza di cattiveria e precisione sotto porta. Ma l’atteggiamento dei ragazzi è quello giusto, i risultati non tarderanno ad arrivare.