Un rigore sfortunato e il Legnano saluta la Coppa

VARESE – Dischetto amaro per il Legnano, che perde dopo i 90 minuti chiusi sullo 0-0 contro il Città di Varese. Fatale l’unico errore della sequenza firmato Cosentino. I lilla salutano la competizione ma sembrano pronti a togliersi soddisfazioni nell’imminente campionato.

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

News offerta da:

Primo tempo avaro di occasioni e con i portieri mai protagonisti di interventi. Nel Legnano si registra il forfait di Donnarumma, vittima di uno stiramento nel riscaldamento (al suo posto dentro Myrtollari). Il Varese si fa vedere con una punizione alta di Disabato in avvio, poi però il Legnano prende le misure e la gara non regala emozioni. Si fa notare Kone con due bei palloni dalla destra che non trovano però un compagno pronto al centro dell’area. Il numero 7 allora si mette in proprio e trova un destro potente ma impreciso dopo un buon inserimento in area. Prima del riposo guizzo di Rocco che si libera in area e scarica un tiro deviato in corner dalla retroguardia biancorossa.

Spinge in avvio di ripresa il Varese. Al 12′, però, unico intervento decisivo di Ravarelli su Gazo dopo che un tiro deviato di Pastore era capitato sul piede del compagno. Il Legnano si compatta e punge con il solito Rocco che aziona un contropiede solitario e serve Banfi, appena entrato, che di piattone mette alto. Un errore di Parpinel in impostazione regala un ottimo pallone a Kone, che viene murato dal portiere di casa alla mezz’ora. Dall’altra parte un errore di Myrtollari mette nei guai la propria retroguardia ma ci mette una pezza Ravarelli prima che il guardalinee alzi la bandiera per sanzionare il fuorigioco. Il Legnano chiude in avanti ma la gara finisce ai calci di rigore. Amari, per i lilla, pronti ora a tuffarsi in campionato.

IL TABELLINO
CITTÀ DI VARESE – LEGNANO 6-5 dcr (0-0 nei tempi regolamentari)

Sequenza dei rigori: Disabato (V) gol, Romano (L) gol, Ferrario (V) gol, Benedetti (L) gol, Goffi (V) gol, Banfi (L) gol, Cappai (V) gol, Vernocchi (L) gol, Mapelli (V) gol, Arpino (L) gol, Premoli (V) gol, Cosentino (L) parato.

Città di Varese: Moleri, Mapelli, Monticone, Parpinel (30′ st Goffi), Foschiani, Piraccini (38′ st Premoli), Disabato, Gazo (48′ st Cappai), Truosolo, Pastore (30′ st Boni), Ferrario. A disposizione: Bulaukin, Battistella, Marcaletti, Casari, Bertuzzi. Allenatore: Porro

Legnano: Ravarelli, Barbui, Arpino, Cosentino, Losio, Myrtollari, Vernocchi, Mamadou Kone (8′ st Banfi), Odjoubie Kone, Rocco (48′ st Benedetti), Romano. A disposizione: Pallavicini, Silvestre, Zeroli, Hasanaj, Pagani, Donnarumma, Grisorio. Allenatore: Palo

Arbitro: Michele Pasculli di Como (Leo Posteraro di Verona e Angelo Macchia di Moliterno)

Ammoniti: Pastore (V). Recupero: 1’+5′